Philip Morris per gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs)

Il nostro impegno per rispondere all'Agenda 2030 delle Nazioni Unite

cube

La strategia aziendale di Philip Morris International per costruire un futuro senza fumo si rifà espressamente all’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Siamo uno stakeholder responsabile e vogliamo dare un contributo concreto alla società, coerentemente con le nostre aree di competenza e la nostra visione, a partire dall’SDG n.3 “Salute e Benessere” che mira a garantire una vita sana e a promuovere il benessere di tutti a tutte le età. Tutti gli SDG rappresentano un importante punto di riferimento nella definizione della strategia e delle azioni che l’azienda intraprende sia in ambito di business che in qualità di attore economico e sociale.  In tale ottica, ci impegniamo in settori e attività dove possiamo offrire un contributo significativo attraverso investimenti e progetti dedicati.

Gli obiettivi di sviluppo sostenibile nell'Agenda 2030

Gli obiettivi di sviluppo sostenibile 2030 (SDGs o Sustainable Development Goals) sono un insieme di obiettivi pensato per il futuro dello sviluppo internazionale. Hanno carattere universale - si rivolgono cioè tanto ai paesi in via di sviluppo quanto ai paesi avanzati - e sono fondati sull’integrazione tra le tre dimensioni dello sviluppo sostenibile: ambientale, sociale ed economica. Gli SDGs mirano a porre fine alla povertà, a lottare contro l'ineguaglianza e allo sviluppo sociale ed economico, anche con l’obiettivo di affrontare i cambiamenti climatici e costruire società pacifiche entro l'anno 2030. Promossi dall’Organizzazione delle Nazioni Unite che li ha scelti tramite votazione, i 17 obiettivi – e i relativi 169 target specifici – hanno sostituito gli obiettivi di sviluppo del Millennio, scaduti alla fine del 2015, e sono validi per il periodo 2015-2030.

SDGs

L'impegno di Philip Morris per raggiungere gli obiettivi SDGs

Come azienda, il nostro principale contributo si rivolge a quelle tematiche dove possiamo intervenire e fare la differenza, coerentemente con il nostro business. Per questo, il primo SDG di rilievo per la nostra organizzazione è il n.3 “Salute e Benessere”. Infatti, se il modo migliore per evitare il danno del fumo è non iniziare mai oppure smettere, ci sono fumatori adulti che non lo fanno. Per queste persone, la mission di Philip Morris è quella di fornire valide alternative al fumo, con una visione di lungo periodo che mira a realizzare un futuro senza fumo. L’impegno dell’azienda in questa direzione si sostanzia anche nell’allocazione delle risorse aziendali: ad esempio, il 98% degli investimenti in ricerca e sviluppo sono stati dedicati ai prodotti senza combustione nel 2019. 

Il nostro impegno di sostenibilità parte dunque dal prodotto e si estende al modo in cui l’azienda opera e gestisce il proprio impatto sociale e ambientale. Le nostre azioni, infatti, si orientano anche verso altri ambiti, come l’eliminazione della fame nel mondo (SDG n. 2), il miglioramento delle condizioni di lavoro e la crescita economica, la responsabilità di prodotto e di consumo (SDG n. 12), la pace, la giustizia e il consolidamento delle istituzioni (SDG n. 16) e la seria collaborazione per il raggiungimento degli obiettivi (SDG n. 17).

Condividi questa storia