March 30, 2020

PHILIP MORRIS DONA 1 MILIONE E ATTIVA LA PROPRIA FILIERA IN ITALIA PER AIUTARE A FRONTEGGIARE L’EMERGENZA

social donazione
La pandemia COVID-19 continua a colpire comunità, aziende e individui nel nostro Paese e in tutto il mondo. Condividiamo la preoccupazione per un momento tanto impegnativo, che proprio per la sua gravità ci chiede un grande senso di responsabilità e solidarietà, a partire dal rispettare il dovere di stare ognuno a casa propria per lasciarsi il prima possibile questa situazione alle spalle.

Noi di Philip Morris in Italia abbiamo deciso di fare la nostra parte, dando il nostro contributo per supportare le autorità nazionali nella gestione dell’emergenza sanitaria in corso.

Il nostro impegno concreto prevede una donazione di un milione di euro alla Protezione Civile, in prima linea nella gestione di questa crisi, per l’acquisto di materiale sanitario, strumentazione medica e beni di primo soccorso sull’intero territorio italiano.

Ma insieme possiamo fare di più. La nostra azienda lavora ogni giorno con una filiera straordinaria, fatta da persone che anche oggi stanno dimostrando il proprio coraggio e la propria passione nel fronteggiare l’emergenza. Queste persone sono tutti i dipendenti di Philip Morris Italia e Philip Morris Manufacturing & Technology Bologna, gli agricoltori con i quali lavoriamo, i tabaccai e i nostri consumatori.

A questa grande catena del valore, desideriamo offrire la possibilità di aderire ad un’importante iniziativa, con l’obiettivo di incrementare il più possibile l’impatto della nostra donazione. 

#DueVoltePiùVicini è la campagna che Philip Morris ha attivato per raccogliere ulteriori fondi da aggiungere al milione già donato alla Protezione Civile, con l’impegno di raddoppiare ciò che verrà donato dai nostri dipendenti, dai tabaccai e dai nostri consumatori iscritti ad IQOS Club.

Siamo convinti che solo con il contributo di tutti sarà possibile consentire all’Italia di ripartire. 

Non abbiamo dubbi che resilienza, determinazione e passione ci permetteranno di superare questa difficile situazione, emergendo ancora più forti grazie al contributo individuale di ciascuno di noi.

Condividi questa storia

OR Share via e-mail