Insieme più forti per la sicurezza e la legalità: il protocollo tra l’Arma dei Carabinieri e Philip Morris Italia

Contatti ufficio stampa

News

Leggi tutte le novità

L’accordo, della durata di due anni, prevede la realizzazione di iniziative di formazione e informazione in materia di sicurezza e legalità rivolte ai gestori delle tabaccherie, organizzate da Philip Morris Italia con il supporto dell’Arma dei Carabinieri.
Prevista l’organizzazione di conferenze, convegni, seminari e, più in generale, di eventi in materia di prevenzione e contrasto di reati come furti e rapine.


Firmato questa mattina a Roma un protocollo d’intesa tra l’Arma dei Carabinieri e Philip Morris Italia, per la promozione di attività informative a favore della filiera del tabacco. L’accordo prevede la partecipazione di operatori dell’Arma agli eventi informativi organizzati da PM Italia a favore dei gestori delle tabaccherie, nel comune obiettivo di migliorare la sicurezza delle attività commerciali. 

“Conoscere i rischi ai quali si è esposti - ha dichiarato il Capo del II Reparto del Comando Generale Gen. B. Giuseppe De Riggi – rende più sicuri. È questo essenzialmente lo scopo che perseguiamo attraverso l’accordo: veicolare un messaggio di sicurezza e di fiducia. Se poi questa informazione passa attraverso il contatto diretto con i Carabinieri che operano sul territorio, la percezione di sicurezza fa un salto di qualità importante.”

“Oggi è una giornata fondamentale in cui riaffermiamo la centralità della collaborazione virtuosa tra pubblico e privato che si sostengono, uniti nello stesso, duplice obiettivo - parole di Marco Hannappel, AD e Presidente di Philip Morris Italia, che ha aggiunto: da un lato quello di affermare e difendere la cultura della legalità, del rispetto delle regole; dall’altro promuovere ogni forma di contrasto alla criminalità e ai fenomeni predatori.”

Al centro del protocollo, della durata di due anni, l’organizzazione di seminari per inquadrare i rischi della criminalità predatoria, furti e rapine, ma anche sensibilizzare gli operatori del Retail su fenomeni quali estorsione e usura.  

L’Italia è il principale produttore europeo di tabacco greggio e Philip Morris Italia è un centro di eccellenza della trasformazione globale verso un futuro senza fumo, con una filiera che dà lavoro, complessivamente, a oltre 38mila persone. 

Un fondamentale momento di valorizzazione e rafforzamento nella cooperazione tra istituzioni e attori privati per lo sviluppo della cultura della legalità e della sicurezza.
 

Condividi questa storia