FAQ
domande frequenti

Tabacco riscaldato, sigarette elettroniche e sigarette: le differenze

 

Il tabacco è sul mercato da secoli, dai sigari alle sigarette fino al tabacco da masticare. Recenti progressi tecnologici hanno portato allo sviluppo e alla nascita di nuovi prodotti come i prodotti di tabacco riscaldato e le sigarette elettroniche, in grado di offrire ai fumatori adulti che non smettono di fumare un'alternativa migliore alle sigarette.

 

categorie distinte, ma un comune denominatore

Sebbene l'assenza di combustione sia il denominatore principale che accomuna le due nuove categorie di prodotti - il tabacco riscaldato e le sigarette elettroniche - così come la più antica categoria di snus, esistono differenze fondametali che le contraddistinguono l'una dall'altra e dalle sigarette tradizionali. Il grafico che segue sintetizza le differenze principali, mentre la spiegazione dettagliata è riportata nei paragrafi successivi. I due fattori che sigarette, prodotti di tabacco riscaldato e sigarette elettroniche contenenti nicotina hanno in comune è che sono tutti destinati solo ai fumatori adulti e che contengono nicotina, che provoca dipendenza.

Difference_Cig_HTB_E-Cig_ITALIAN
le sigarette bruciano tabacco e generano fumo

Una sigarette è formata da tabacco avvolto in una cartina che viene accesa e, bruciando il tabacco, crea il fumo che viene inalato dal fumatore adulto. La temperatura di combustione è di 600°C, ma può raggiungere gli 800°C durante una boccata. È l'azione del bruciare che produce nel fumo inalato la maggior parte delle sostanze chimiche nocive, causa principale delle patologie associate al fumo, non la nicotina in sé stessa.

 

prodotti di tabacco riscaldato e sigarette a confronto: nessuna combustione, nessun fumo, nessuna cenere

I prodotti di tabacco riscaldato, o in inglese prodotti "Heat-not-Burn" (HNB), fanno esattamente quello che suggerisce il loro nome: riscaldano il tabacco invece di bruciarlo. Questa è la differenza principale che li distingue dalle sigarette tradizionali. Non bruciando il tabacco ed eliminando quindi la combustione, i prodotti di tabacco riscaldato non generano fumo e i loro aerosol contengono meno sostanze chimiche nocive e in minor quantità rispetto al fumo di sigaretta (l'esatta riduzione dei sostanze chimiche nocive varia tra i singoli prodotti; per i dettagli di analisi si veda il sito web del rispettivo produttore). Inoltre, la mancanza di combustione nei prodotti di tabacco riscaldato significa che non producono cenere, diversamente dalle sigarette.

 

Un prodotto di tabacco riscaldato è composto da due elementi principali: la fonte di calore e il tabacco stesso. Alcuni prodotti di tabacco riscaldato, ma non tutti, sono elettronici e la temperatura esatta alla quale viene riscaldato il tabacco varia da prodotto a prodotto. La cosa importante è che evitano di raggiungere le temperature elevate di combustione del tabacco.

 

Le sigarette e i prodotti di tabacco riscaldato hanno in comune la presenza del tabacco, che naturalmente contiene nicotina. In aggiunta, sia le sigarette tradizionali che i stick di tabacco, sono dotati di filtro.

 

sigarette elettroniche e sigarette a confronto: nessuna combustione, nessun tabacco, nessun fumo

Come per i prodotti di tabacco riscaldato, le sigarette elettroniche non generano fumo perché non bruciano tobacco. Effettivamente non contengono neanche tabacco, bensì riscaldano un liquido che spesso contiene nicotina per produrre un aerosol, che le persone normalmente chiamano vapore, da qui il termine svapare. Quindi, le sigarette elettroniche sono diverse dalle sigarette tradizionali perché non bruciano tabacco, non lo contengono e non generano né fumo, né cenere. Non bruciando il tabacco, le sigarette elettroniche non generano fumo e quindi il loro aerosol dovrebbero contenere meno sostanze chimiche nocive rispetto al fumo di sigaretta (l'esatta riduzione dei sostanze chimiche nocive varia tra i singoli prodotti, per i dettagli di analisi si veda il sito web del rispettivo produttore).

 

Da segnalare inoltre: non tutte le sigarette elettroniche contengono nicotina, anche se la maggior parte sì. Nel caso di quelle che la contengono, la nicotina viene estratta dal tabacco e aggiunta agli liquidi.

 

prodotti di tabacco riscaldato e sigarette elettroniche a confronto: nessuna combustione, ma tabacco rispetto ai liquidi

Sebbene sia i prodotti di tabacco riscaldato che le sigarette elettroniche siano caratterizzati dall'assenza di combustione, e quindi del fumo e delle cenere, differiscono in quanto i primi riscaldano il tabacco, mentre le seconde non usano tabacco e vaporizzano invece un liquido che spesso contiene nicotina (estratta dal tabacco e aggiunta al liquido).

 

 

O Condividi con e-mail